contraccezione d'emergenza

La contraccezione d’emergenza o pillola del giorno dopo è una contraccezione di scorta che si usa solo in caso di necessità.

La contraccezione d’emergenza si usa quando:

• il metodo contraccettivo scelto potrebbe non aver funzionato correttamente perché abbiamo scordato di assumere la pillola, si sono verificati degli episodi di diarrea o vomito dopo l’assunzione, abbiamo assunto dei farmaci che possono compromettere l’efficacia della pillola, il cerotto o l’anello contraccettivo, abbiamo scordato di rimettere il cerotto o l’anello dopo la sospensione, il preservativo si è rotto o si è sfilato durante il rapporto, abbiamo sbagliato il calcolo dei giorni fertili, ecc
• oppure non è stato usato alcun contraccettivo, come nel caso del coito interrotto o quando il preservativo è stato indossato a rapporto già iniziato.

Esistono 2 tipi di contraccezione d’emergenza:

  • Quella innovativa (a base di ulipristal acetato, nome commerciale ELLAONE) è molto più efficace della formulazione tradizionale: il 98% entro le prime 24 ore, contro un’efficacia della vecchia formulazione tradizionale che oscilla tra il 52% e il 94% e si acquista direttamente in farmacia SENZA OBBLIGO DI RICETTA, dal 9 maggio 2015.

Perché la sua efficacia contraccettiva sia massima, va assunta il prima possibile, preferibilmente entro 12/24 ore, dal rapporto che si pensa sia a rischio di gravidanza indesiderata, ma può essere assunta fino a 120 ore dopo e, per questo, è detta anche pillola dei cinque giorni dopo

  • Quella tradizionale (nome commerciale più conosciuto NORLEVO) è in vendita nel nostro paese da oltre 10 anni.
    Anche in questo caso va assunta il prima possibile dopo il rapporto a rischio di gravidanza, ma può essere assunta solo fino 72 ore dopo, anche la formulazione tradizionale si acquista direttamente in farmacia SENZA OBBLIGO DI RICETTA, dal 4 marzo 2016.

Si precisa che, in linea con quanto afferma anche l’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco), la pillola del giorno dopo è un contraccettivo, che agisce inibendo o spostando l’ovulazione in avanti di qualche giorno, in modo tale che gli spermatozoi, entrati all’interno dei genitali femminili nel rapporto a rischio di gravidanza, perdano di efficacia.

Se pensi di aver bisogno della contraccezione d’emergenza e vuoi verificarlo subito, clicca qui »

Se vuoi sapere di più sulla contraccezione d’emergenza o pillola del giorno dopo, clicca qui »

Ultimo aggiornamento 18 marzo 2016